Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

classic Classic list List threaded Threaded
22 messages Options
12
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
Sottopongo la nuova versione del documento: "considerazioni sull'Apocalisse".
Rispetto alla versione precedentemente pubblicata, il numero di pagine sono quasi raddoppiate. Quindi vi riassumo brevemente il contenuto del documento.
Il presente documento è articolato in 11 parti:

1 parte: Considerazioni su Donald Trump, in particolare riguardanti l'aspetto caratteriale e quello numerologico, che evidenzia diverse corrispondenze con il numero 666

2° parte: Considerazioni su Papa Francesco, in particolare riguardanti l'aspetto numerologico

3° parte: Conclusioni riguardanti la collocazione dell’Apocalisse nella nostra attuale epoca storica

4° parte: Considerazioni su una possibile crisi economica mondiale, che potrebbe scoppiare tra la fine del 2019 e la prima metà del 2020, e sull’elezione di Donald Trump

5° parte: Allineamento planetario del 25/12/2019

6. parte: Considerazioni cosmologiche riguardanti il risveglio del buco nero della via Lattea

7° parte: La cometa interstellare che annuncia il ritorno di Cristo

8° Parte: la profezia di Garabandal sull’ultimo sinodo della Chiesa cattolica

9° parte: Cronologia della grande tribolazione

10° Parte: Alcune canalizzazioni che confermano che la transizione potrebbe avvenire a fine dicembre

11° parte: Sono riportati alcuni post che forniscono ulteriori elementi a sostegno della tesi che verrà esposta

Nel capitolo 1 vengono evidenziate alcune caratteristiche del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, nel tentativo di dimostrare che egli potrebbe essere una delle due bestie descritte nell’apocalisse di Giovanni, quindi l’anticristo. Si partirà dagli aspetti caratteriali, per arrivare fino agli aspetti numerologici, evidenziando le numerosissime connessioni con il numero 666, con il numero 7 dell’apocalisse, con le profezie di Nostradamus, e con il popolo di Israele. Nel paragrafo 1.3 viene riportata una importante considerazione riguardante le due bestie dell’apocalisse, identificate nelle persone di Donald Trump e suo genero Jared Kushner. Nel paragrafo 1.4 viene fornita una personale interpretazione sul significato delle prime cinque trombe dell’apocalisse, in particolare la quinta, che è quella che ci interessa maggiormente in questo momento storico.
Nel capitolo 2 vengono evidenziate alcune caratteristiche di papa Francesco, nel tentativo di dimostrare che egli potrebbe essere il falso profeta dell’apocalisse. Vengono riportate alcune considerazioni di tipo numerologico, che evidenziano delle incredibili connessioni con il numero 666 (sia utilizzando il codice ASCII che l’antico metodo caldeo), e si danno alcuni cenni sulla famosa profezia di san Malachia e sul terzo segreto di Fatima, che riguardano da vicino l'attuale pontefice.  Nel paragrafo 2.4 si fa notare una singolare coincidenza che riguarda le prime parole pronunciate da Bergoglio subito dopo l’elezione al sommo Pontificio: “Il dovere del Conclave era dare un vescovo a Roma: sembra che i miei fratelli cardinali SONO ANDATI A PRENDERLO QUASI ALLA FINE DEL MONDO”. Nel paragrafo 2.5 si riporta, infine, una canalizzazione della nota contattista francese Monique Mathieu, a proposito del ruolo svolto da Papa Francesco nella nostra attuale epoca storica.
Nel capitolo 3 sono riportate delle importanti considerazioni riguardanti la collocazione dell’Apocalisse nella nostra attuale epoca storica, nel tentativo di individuare una data per il giorno del giudizio. Vengono fornite, in particolare, due diverse interpretazioni:
- la prima interpretazione, che per certi versi è la più accreditata, identifica, come giorno del giudizio, fine dicembre 2019.
- la seconda interpretazione, forse meno accurata della prima, individua, come data per il giorno del giudizio, i mesi di marzo/aprile 2020.
Nel paragrafo 3.3. si riferisce sulla cerimonia di inaugurazione del tunnel del san Gottardo, che rappresenterebbe l’incoronazione dell’anticristo. La cerimonia si è infatti trasformata in un oscuro, inquietante, rituale satanico. La data in cui si è svolta questa cerimonia, l’1 giugno 2016, è un elemento a sostegno della prima interpretazione (quella che identifica, come giorno del giudizio, fine dicembre 2019). Nel paragrafo 3.4 vengono descritte alcune profezie di Maria della Divina Misericordia (MDM), la quale affermò che, nel maggio 2016 sarebbe iniziata una "nuova era di pace", definita come il "paradiso in terra". Tale data, guarda caso, coincide esattamente con la data di incoronazione dell’anticristo (1 giugno 2016). Anche questa profezia è un’ulteriore elemento a sostegno della prima interpretazione. Nel paragrafo 3.5. viene mostrato un crop circle apparso il 23 giugno 2016, nel quale si possono notare due squali che si mangiano tra loro, un chiaro riferimento alle due bestie dell’apocalisse. Anche in questo caso, la data del 23 giugno 2016 è significativa, perché ci riporta nuovamente al 21/12/2019, esattamente 7 anni dopo la fatidica data dei maya. Nel paragrafo 3.6. si fa riferimento all’eclissi anulare di sole del 26 dicembre 2019, che potrebbe realmente sancire il matrimonio tra lo sposo (Cristo) e la sposa (l’Umanità), come sostenuto anche dallo storico David Montaigne.  Nel paragrafo 3.7. si riportano alcune interessanti considerazioni sull’eclissi anulare di sole del 21 giugno 2020, e sulle sorprendenti analogie con la disposizione della camera del re e della regina all'interno della grande Piramide di Giza. Nel paragrafo 3.8. si fa riferimento ad un singolare episodio di vincita al superenalotto, realizzato il 17 settembre 2019 in un comune del parmense. Il fortunato vincitore ha centrato un 6 da 66 milioni di euro (666).
Nel capitolo 4 vengono esposte alcune considerazioni su una possibile crisi economica mondiale, che potrebbe scoppiare tra la fine del 2019 e la prima metà del 2020, e sull’elezione di Donald Trump.
Nel capitolo 5 si discuterà dell’incredibile allineamento planetario del 25/12/2019, nel quale i pianeti Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, il sole e la luna saranno perfettamente allineati in modo da formare una croce, proprio la notte di Natale del 2019.
Nel capitolo 6 verranno segnalati alcuni recenti articoli di natura scientifica, che sembrano confermare che Sagittarius A, il buco nero al centro della nostra galassia, si sta attivando, proprio come i maya avevano predetto più di mille anni fa.
Nel capitolo 7 si riporta una sorprendente scoperta, fatta da un astronomo non professionista crimeano. Gennady Borisov, il 30 agosto 2019, ha scoperto la prima cometa interstellare mai osservata, che intersecherà la sua orbita con il nostro Sistema Solare proprio a dicembre 2019. La stella cometa raggiungerà il punto di massimo avvicinamento al sole l'8 dicembre, (GUARDA CASO PER L'IMMACOLATA CONCEZIONE), mentre raggiungerà  il punto di passaggio più vicino alla terra il 28/29 dicembre (proprio quando è previsto, secondo i miei studi, il giorno del giudizio)
Nel capitolo 8 si riporta una personale interpretazione che si pone come obiettivo quello di individuare una cronologia per gli eventi della grande tribolazione, che precederanno il giorno del giudizio. Secondo un’antica tradizione mistica e scritturistica, infatti, la Chiesa nella storia dovrà rivivere la stessa passione del suo signore Gesù Cristo, a cominciare dalla notte nell’orto degli ulivi. E’ stato quindi individuato un coefficiente di proporzionalità (pari a circa 52 anni), a partire dal quale è stata ricavata una cronologia degli eventi finali che precederanno il giorno del giudizio, in particolare con riferimento allo scoppio di un conflitto in Medio Oriente, che potrebbe sfociare in una vera e propria guerra mondiale. Secondo tale cronologia, il conflitto in Medio Oriente (nel caso specifico la guerra tra Stati Uniti e Iran), potrebbe scoppiare tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, 2019.
Nel capitolo 9 si fa cenno alla profezia di Garabandal sull’ultimo sinodo della Chiesa cattolica, che, secondo Conchita, precederà l’avvertimento finale prima del ritorno di Gesù Cristo. La profezia potrebbe fare riferimento al sinodo sull’Amazzonia, che si svolgerà tra il 6 ed il 23 ottobre 2019. La cosa più sorprendente è che in quelle stesse date si svolgerà un secondo sinodo, stavolta indetto dalla Chiesa tedesca, capeggiata dal Cardinale Reinhard Marx, che probabilmente sancirà uno scisma all’interno della Chiesa cattolica.
Nel capitolo 10 si riporta integralmente il testo di una canalizzazione di Monique Mathieu, datata luglio 2019, che si ritiene particolarmente importante ai fini del presente studio. Verranno inoltre indicati i link ad altre canalizzazioni.

Infine, nel capitolo 11, sono riportati alcuni post che forniscono ulteriori spunti di approfondimento. In particolare verranno affrontati i seguenti temi:
• il legame tra le fasce di Val Allen e l’ascensione globale;
• il significato dei tre giorni di buio;
• l’incredibile tramonto a forma di fungo atomico che è stato osservato e ripreso in California, venerdì 13 settembre 2019, il giorno della luna piena del raccolto;
• le teorie della superonda galattica del ricercatore Paul La Violette;
• le scoperte del famoso mistico Edgard Cayce, in base alle quali la piramide di Giza rappresenta, a tutti gli effetti, un crono programma della storia umana;
• la vescica piscis e il suo collegamento con la Bibbia.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
Scusate, ma non riesco a trovare più il link per caricare il pdf...
Innerpower, potresti caricarlo tu? Visto che hai già la versione aggiornata?
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

ILNIENTE1989
@Enricott attendo impaziente il tuo documento aggiornato, nel quale analizzerò solo ciò che non ho analizzato nel vecchio documento, in modo tale da non ripetermi, non creare confusione e fornirti nuovi spunti.

ILNIENTE1989
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

InnerPower
Salve, ve lo riallego io! Considerazioni_sull_apocalisse_2.pdf

Cmq il link lo trovate su More > Upload a file, è l'ultimo pulsantino nell'editor testuale! ;)
Fu già dato una volta... E verrà nuovamente dato... Come un Ordine nel silenzio del tuo cuore!
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by ILNIENTE1989
Ti ringrazio per il tuo interesse.
Ho dato una lettura a tutti i tuoi commenti.
Ti risponderò appena possibile.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by InnerPower
Grazie Inner power.
Ho provato un'infinità di volte, ma non mi si apre più il pulsantino:
Upload a file. Non capisco proprio cosa sia successo..
😅
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

ILNIENTE1989
In reply to this post by enricott
@enricott attendo una tua risposta allora… :-) !!!

ILNIENTE1989
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

InnerPower
In reply to this post by enricott
Enrico, al primo tentativo mi ha fatto un pò storie, non ho nemmeno capito io perché... ma alla seconda, ricaricando, l'ha preso... probabilmente ci ha messo un pò a caricarsi perché é un file più pesante. ^^
Fu già dato una volta... E verrà nuovamente dato... Come un Ordine nel silenzio del tuo cuore!
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

Tianos
In reply to this post by enricott
@Enricot.
Il tuo saggio è abbastanza interessante, posso condividerlo anche in altri forum?
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

ILNIENTE1989
In reply to this post by enricott
Ecco la mia analisi sulla tua versione aggiornata del documento: "Considerazioni sull'Apocalisse"

In “1.3. Precisazione riguardante le due bestie dell’apocalisse” scrivi:
 
“Davanti all’ipotesi che Trump possa essere l’anticristo, molti esegeti sicuramente obietteranno: “L’anticristo non può essere Trump! Trump non è ebreo, e sappiamo, dalle scritture, che l’anticristo sarà ebreo.” A questo proposito c’è da fare un’importante considerazione. Ricorderete che l’apocalisse parla di due bestie, una che veniva dalla terra e l’altra dal mare.”
 
“Cristo ci ha quindi rivelato che, inizialmente “salirà la bestia che viene dal mare”, che governerà il mondo per 42 mesi (3 anni e mezzo), proferendo parole d'orgoglio e bestemmie. La bestia che viene dal mare, come è facile intuire, deve provenire al di là dell’Oceano Atlantico, quindi proprio dagli Stati Uniti. Ma l’Apocalisse parla anche di una seconda Bestia, che stavolta sembra molto più mite e pacata rispetto alla prima. Infatti Giovanni scrive che “ha due corna simili a quelle di un agnello”. Scrive anche che: “Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia..”. Sembrerebbe quindi che, il vero potere è detenuto dalla seconda bestia, quella dalle corna simili a quelle di un agnello, che costringerà tutta l’umanità ad adorare la prima bestia (Trump). Ma chi potrebbe essere la seconda bestia, con un potere tale da costringere la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia? Per come rivelato da Giovanni, dovrebbe essere un personaggio mite, dai modi pacati. Potrebbe essere Jared Kushner, genero di Donald Trump, la seconda bestia, l’anticristo?”

In “Apocalisse 13” Giovanni parla del Falso Profeta e dell'Anticristo!
Quindi se per te Papa Francesco è il Falso Profeta, l'Anticristo è Trump oppure Kushner.
Altrimenti escludi Papa Francesco, e Trump è l'Anticristo e Kushner è il Falso Profeta, o viceversa.

 

In “1.4. La quinta tromba dell’apocalisse” scrivi:
 
“In Apocalisse 8 vengono descritti gli effetti del suono delle prime 4 trombe, che sono le meno "devastanti":”
…..........
Esaminando attentamente gli effetti del suono delle prime quattro trombe dell'apocalisse, si potrebbe anche concludere che tali trombe siano già state tutte suonate, fatta eccezione per la quarta tromba. Infatti, la prima tromba descrive " grandine e fuoco che mescolati a sangue scrosciarono sulla terra. Un terzo della terra fu arso, un terzo degli alberi andò bruciato e ogni erba verde si seccò." Considerando che proprio negli ultimi anni abbiamo assistito a incendi, più o meno dolosi, che hanno devastato ogni parte del globo, e a grandine devastante che ha distrutto coltivazioni e abitazioni, provocando ingenti danni, direi proprio che la prima tromba ce la siamo sicuramente già lasciati alle spalle. La seconda tromba descrive " una gran montagna di fuoco che viene scagliata nel mare, provocando la morte di un terzo delle creature che vivono nel mare e la distruzione di un terzo delle navi. La prima cosa che viene alla mente, leggendo tale descrizione, è lo tzunami che ha colpito l'Indonesia il 26 dicembre del 2004, in conseguenza del quale sono morte 230.000 persone. Anche se la descrizione di Giovanni parla di "una enorme montagna scagliata nel mare", sappiamo che lo tzunami si è generato a causa di un terremoto di magnitudo 9.1 (uno dei più forti mai registrati), quindi la visione di Giovanni potrebbe anche essere stata scambiata per il movimento delle faglie sottomarine che hanno generato il potentissimo terremoto. La terza tromba descrive la caduta di " una grande stella, ardente come una torcia, che colpì un terzo dei fiumi e le sorgenti delle acque. 11 La stella si chiama Assenzio; un terzo delle acque si mutò in assenzio e molti uomini morirono per quelle acque, perché erano divenute amare." Ricordo che l'assenzio è una pianta che dà effetti allucinogeni, e si trasforma in un veleno se consumato in quantità eccessive.
La descrizione di Giovanni, pertanto, potrebbe anche ricondursi alla contaminazione radioattiva dovuta ad un disastro nucleare, come quello avvenuto a Fukushima l'11 marzo del 2011. La quarta tromba descrive l'oscuramento di "un terzo del sole, un terzo della luna e un terzo degli astri".  Risulta evidente che l'oscuramento si riferisce all'effetto prodotto da un'eclissi. Ricordo che il 6 gennaio di quest'anno abbiamo avuto una eclissi di sole parziale, mentre il 16 luglio, intorno alle 22:00, inizierà una eclissi parziale di luna. Come se non bastasse, poche ore dopo l'eclissi, il 17 luglio, intorno alle 9:00, avverrà la congiunzione astrale tra Saturno e la luna. Insomma... Sembrerebbe proprio che l'oscuramento di "un terzo del sole, un terzo della luna e un terzo degli astri" potrebbe completarsi proprio oggi, con l'eclissi parziale di luna. Bene.. Assodato che le prime quattro trombe siano già state suonate... vediamo cosa dice l'Apocalisse di Giovanni a proposito della quinta tromba:
(Apocalisse 9)
…..........
Evito di fare lunghi commenti e vado subito al dunque... E' evidente che le cavallette di cui parla Giovanni non possono essere gli insetti che conosciamo. Anche se c'è da dire che nei mesi passati abbiamo avuto una vera e propria invasione di cavallette in Medio Oriente ed in Europa. E questo potrebbe essere un ulteriore segnale che ci avvisa dell'imminenza del suono della quinta tromba. Ma se le cavallette di cui parla Giovanni non sono gli insetti che conosciamo, che cosa rappresentano? La parte che a me ha colpito di più è la frase: "Avevano il ventre simile a corazze di ferro e il rombo delle loro ali come rombo di carri trainati da molti cavalli lanciati all'assalto. Avevano code come gli scorpioni, e aculei. Nelle loro code il potere di far soffrire gli uomini per cinque mesi".
 
La prima cosa che a me viene in mente sono GLI AEREI DA GUERRA. Dobbiamo pensare che l'apocalisse è stata scritta oltre 2000 anni fa, da un uomo (ex pescatore), che riportava in un foglio ciò che vedeva nelle sue visioni. Provate a mettervi nei panni di Giovanni, e di trovarvi in un epoca dove non esiste alcun mezzo meccanico, non esiste nessuna delle tecnologie moderne a cui siamo abituati. Come descrivereste degli aerei da guerra? Vi sembra così assurdo paragonarli a delle enormi cavallette? A me sembra abbastanza naturale.  Avevano il ventre simile a corazze di ferro... il rombo delle loro ali come rombo di carri trainati da molti cavalli lanciati all'assalto... Avevano code come gli scorpioni, e aculei. Nelle loro code il potere di far soffrire gli uomini per cinque mesi (ricordiamo che le bombe vengono sganciate proprio dalla parte posteriore dei bombardieri, cioè dalle code...).  Quindi, se la mia analisi è corretta, e le prima quattro trombe sono già state suonate, a breve potremmo aspettarci lo scoppio di un guerra, sempre se le profezie dell'apocalisse si avverino. Sappiamo, infatti, che le profezie sono solo dei sentieri tracciati nel futuro, ma l'uomo, con il proprio libero arbitrio, può agire anche in modo da evitare che le profezie si avverino.  C'è di più... In Apocalisse 9 Giovanni parla anche di " un astro caduto dal cielo sulla terra che aprì il pozzo dell'Abisso dal quale salì il fumo di una grande fornace, che oscurò il sole e l'atmosfera".  Non so a voi, ma a me questa descrizione fa venire in mente l'effetto provocato da una bomba nucleare, in grado di alzare una enorme quantità di polvere, tale da oscurare il sole e l'atmosfera.... A questo punto nasce spontanea un’altra domanda: assumendo che la quinta tromba corrisponda allo scoppio di un conflitto, che successivamente potrebbe trasformarsi in una guerra mondiale, in quale regione è più logico aspettarsi lo scoppio di tale conflitto? Possiamo facilmente rispondere a questa domanda ricordando due profezie, non ancora avverate. La prima è riportata in Isaia 17-19, e preannuncia la distruzione di Damasco (Siria). La seconda è riportata in Apocalisse 21, e preannuncia la discesa dal cielo della “nuova Gerusalemme”.
…..........
Risulta evidente, pertanto, che la regione dove è più logico aspettarsi lo scoppio del conflitto che porterà alla terza guerra mondiale è il Medio Oriente. E’ molto probabile che l’escalation di tensione tra Stati Uniti ed Iran, alla quale abbiamo assistito in questi mesi, possa presto trasformarsi in un guerra vera e propria.”


Per quanto riguarda le prime 4 trombe di Apocalisse 8, non so se siano effettivamente suonate, in quanto gli eventi potrebbero accadere progressivamente nell'ordine dato, più che in ordine temporale sparso.. dico questo perché le altre tre trombe suonano secondo un ordine temporale progressivo ben preciso.

La quinta tromba non è altro che il “Castigo” profetizzato dalle apparizioni Mariane di Garabandal.
A tal proposito cito da altre fonti:
1- La Santissima Vergine a Felisa Sistiaga. Monte Umbe-Spagna 15/08/1969
“Prima del castigo Dio invierà un Avvertimento e affinché nessuno dubiti di questo Avvertimento , ci sarà un Miracolo”.
2- A Medjugorje, secondo Mirjana, il nono e il decimo segreto sono cosa grave. Sono un Castigo per i peccati del mondo. La punizione è inevitabile perché non possiamo aspettarci una conversione del mondo intero. Il Castigo può essere attenuato attraverso la preghiera e la penitenza. Non può essere però evitato. Dopo il primo Avvertimento, gli altri seguiranno entro un periodo di tempo piuttosto breve. La gente avrà tempo per la conversione. Questo tempo è un periodo di grazia e conversione.
3- Dai messaggi di Bayside (Stati Uniti, 1970-75): "...Vi chiedete ancora perché vi ammoniamo, figli miei? Per prepararvi a ciò che vi attende. Il mondo sarà purificato dalla prova! Vi saranno numerosi avvertimenti prima del castigo. Il castigo e la purificazione saranno estesi a due parti del mondo". Dicendo ciò, la Vergine fece vedere a Veronica (la veggente) un grosso globo terrestre e, indicando con un dito l'Asia e l'Africa (l'Egitto), disse: "Ci sarà una guerra terribile. Molte nazioni periranno. Molte anime non preparate si perderanno".
Poi la Santa Vergine indicò al di là del globo: vi era una grossa SFERA (con una coda simile ad una striscia di fuoco) che attraversava velocemente il cielo, dirigendosi verso la terra e producendo un grande calore. Vi erano città in fiamme, gente che correva e cadeva. L'aria era pesante e spessa e mancava di ossigeno. La Sfera girava e rigirava velocemente nel cielo rovesciando grosse particelle di polvere (Veronica soffocava). Le onde del mare si sollevavano molto in alto, ricadendo sulla terraferma, su New York.
"Figlia mia, al momento del castigo lo splendore causato dall'avvicinarsi dell'oggetto celeste, inviato dal Padre come agente punitore, illuminerà la notte in pieno giorno. Questo corpo celeste emanerà una grande quantità di calore sulla terra". [..] 
Veronica vide allora una grande macchia nera estendersi sul mondo ed una grossa Sfera (somigliante ad un Sole, ma piccola a causa della lontananza) che se ne veniva giù attraverso lo spazio. Ha detto Veronica: è vero che mi è stato comunicato un messaggio finale. Non mi è stato permesso di rivelarne la data, ma soltanto di comunicare al mondo che un grande avvertimento colpirà l'umanità. Ci sarà, dopo il cataclisma-avvertimento, un grande miracolo. Dopo il miracolo, se l'umanità non si convertirà, Dio Padre darà inizio ad un terribile castigo".

Con il Castigo inizia il periodo della Tribolazione che terminerà con la Battaglia di Armageddon.
Per intendere cosa sia il Castigo dobbiamo leggere le profezie sui flagelli descritti nell’Apocalisse, capitolo sei e sette.
Milioni moriranno. Milioni saranno ingannati da Satana nel perdere le loro anime immortali!
Un terzo del mondo sarà distrutto dalla guerra, un terzo dalla pioggia radioattiva e un terzo dalla malattia.
In passato, invece del Castigo, dell’Anticristo e del sorgere della Bestia e della Tribolazione, vi poteva essere solo la Battaglia di Armageddon e questa sarebbe stata veramente una battaglia spirituale, ma purtroppo ormai siamo ad un punto di non ritorno dove tutte queste cose devono accadere!!!

In Apocalisse 21 si descrive il periodo di “Nuovi Cieli e Nuova Terra” post-Giudizio Universale (a tal proposito guarda la mia timeline che ti ho lasciato nell'analisi del tuo primo documento).




In “2.5 Canalizzazione di Monique Mathieu su Papa Francesco”

“Si riporta, a sostegno della tesi esposta nei precedenti paragrafi, una canalizzazione della nota contattista francese Monique Mathieu, a proposito del ruolo svolto da Papa Francesco. Potete parlarci di Papa Francesco?
«Papa Francesco ha una missione importante tra gli uomini. Egli la compie con l'aiuto dell'invisibile nel miglior modo possibile. È un uomo che non ha alcuna paura poiché ha accesso a parti di se stesso molto più elevate di quelle dei comuni mortali. È un uomo della provvidenza, ma non necessariamente per la religione cristiana. Egli ridefinisce il modo di pensare; è l'avanguardia della Religione Universale che sarà presto vostra. Quando saranno cambiate molte cose sul vostro mondo, non esisteranno più religioni, esisterà realmente la religione dell'Amore. Non potranno esistere altre religioni! Esisterà quella che unirà gli uomini in una nuova coscienza e in una grande fratellanza. Purtroppo, da molto, troppo tempo, da migliaia di anni terrestri, le religioni hanno spesso diviso gli esseri umani. Ora, l'uomo è pronto, anche se non ne è ancora consapevole, ad impegnarsi nella Religione Universale che unirà realmente tutte le persone ai loro fratelli della Terra, ai loro fratelli di Luce e ai loro fratelli galattici. In un tempo ormai molto vicino, e come vi abbiamo ripetuto molte volte, essi faranno veramente parte dei Figli delle Stelle. Non esistono religioni sugli altri mondi, esiste solamente la «Religione dell'Amore». Il vostro Papa Francesco lo sa! Egli va controcorrente rispetto a religioni ben consolidate. Noi lo proteggiamo molto, ma ha scelto il suo destino e lo porterà a termine. Dopo di lui, molte barriere verranno sfondate, e gli uomini non reagiranno più allo stesso modo». È una persona che disturba profondamente tutti coloro che vogliono instaurare una religione iniqua, una religione di violenza e di morte. Egli disturba profondamente la luce oscura e per questo motivo mi mostrano molte tenebre sopra la sua testa. «Ancora una volta, la vera Luce illumina tutta la luce che non è illuminata. La Luce dell'Amore vincerà sicuramente!
 Abbiate fiducia in questo Papa! Egli agisce per la prossima dimensione di vita! Agisce per tutte le persone pure di cuore, ma ha molti, molti nemici, anche nella sua stessa religione, poiché alcune persone che fanno parte della sua cerchia non hanno Amore nel cuore, anche se parlano di sacramenti, anche se parlano di Gesù, di Maria; parlano della religione che dicono di onorare e rispettare. Dietro a tutto questo, essi onorano il dio denaro e il dio potere. Questo Papa termina un ciclo molto importante che, sicuramente, vi conduce verso il vostro futuro. Contrariamente a quanto possiate pensare, anche a livello delle persone scelte a Roma e anche se a volte vengono scelte un po' arbitrariamente, c'è sempre una ragione dietro a questa scelta. Tale scelta è stata saggia, ma non desiderata da tutti. Vi chiediamo di inviare Amore a questo uomo perché ne ha bisogno. Di certo egli ne dona tantissimo, ma l'Amore che potete inviargli è una forza in più offerta dagli uomini. Gli arriva molto aiuto dai piani di Luce, ma ha comunque bisogno del vostro aiuto, dell'aiuto degli uomini. Non è la stessa vibrazione, non è la stessa forza d'Amore, ma durante le vostre meditazioni abbiate semplicemente un pensiero d'Amore per questo uomo. È un uomo fuori dal comune, è un uomo che lascerà il segno del suo passaggio sulla Terra. È venuto ad aprire le porte all'umanità.»”


In questo capitolo parli di Papa Francesco, che secondo te è il Falso Profeta.
Io volevo farti notare che se io fossi la contattista francese Monique Mathieu (di cui ignoravo l'esistenza) e stessi parlando del Falso Profeta non sarei così carino con lui...



In “7° parte: La cometa interstellare che annuncia il ritorno di Cristo” scrivi  

Il 30 agosto scorso Gennady Borisov, astronomo non professionista crimeano, ha fatto una scoperta sorprendente e dal valore scientifico straordinario con il suo semplice telescopio di casa. La prima cometa interstellare mai osservata, il secondo corpo celeste in assoluto proveniente da un altro sistema stellare venuto ad intersecare la sua orbita con il nostro Sistema Solare. Le analisi e le osservazioni successive hanno poi confermato che l'oggetto ha un'alta eccentricità, il che significa che è su un percorso iperbolico che lo porterà dentro e fuori dal nostro Sistema Solare per non tornare mai più. Il Minor Planet Center (MPC) presso il Centro di astrofisica di Harvard-Smithsonian ha infine confermato l'orbita dell'oggetto e gli ha dato un nuovo nome in onore al suo scopritore: C / 2019 Q4 (Borisov).
Per comprendere l’importanza di questa scoperta, è necessario fare alcune considerazioni.
1) l fatto che la cometa provenga da altri sistemi solari non è un caso. Nel Vangelo di Giovanni, 8-23, Gesù si rivolge ai suoi discepoli con queste parole: "Voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo.". Quindi, il fatto che questa sia la prima cometa interstellare ad intersecare l’orbita del sistema solare, ha un importanza simbolica eccezionale.
2) Un'altra coincidenza davvero incredibile è che la stella cometa raggiungerà il punto di massimo avvicinamento al sole l'8 dicembre, proprio per l'Immacolata Concezione. Il punto di passaggio più vicino alla terra si avrà, invece, il 28/29 dicembre. Queste date non sono casuali, ma hanno, anch’esse, un preciso valore simbolico. Come sappiamo le anime vengono create (quindi concepite) all'interno dei soli. Quindi, poiché questa stella cometa rappresenta il Cristo, il suo percorso simboleggia le varie tappe del ritorno di Cristo sulla terra. Quindi l'8 dicembre è il giorno in cui Cristo verrà concepito (quando la stella si trova a passare nel punto più vicino al sole), proprio per l'Immacolata Concezione. Il 28 dicembre, invece, simboleggia la discesa di Cristo sulla terra (quando la stella si troverà a passare nel punto più vicino al nostro pianeta), quindi rappresenta “il giorno del giudizio”. I tre giorni di buio potrebbero essere quelli immediatamente successivi al Natale, cioè il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019. I tre giorni di buio si dovrebbero concludere il 28/29 dicembre, con il giudizio universale.. Questa è solo l'ennesima coincidenza che si aggiunge alle decine e decine di profezie ed eventi astronomici già avverati.


Interessante questa scoperta.
L'astrofisica non è il mio forte, ma se la compariamo agli eventi della Fine dei Tempi ti faccio notare che stai correndo un po' troppo...
Tanto che hai dimenticato che la Crisi Economica Mondiale tu stesso l'hai datata fine 2019 o inizi 2020 (se ben ricordo...).
Se fosse alla fine del 2019 ed i tre giorni di buio fossero il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019 non avremmo tempo neanche per renderci conto che c'è una nuova Crisi Economica Mondiale.
Fosse dopo i 3 giorni di buio, visto che si salverà solo un quarto della popolazione mondiale, dopo una guerra così sanguinosa, chi si accorgerebbe o chi si preoccuperebbe di questa nuova Crisi Economica Mondiale???



In “8° parte: Cronologia della grande tribolazione” aggiungo:

Vorrei tanto che la tua timeline fosse veritiera...
Tuttavia, come avrai capito dalle analisi di questo tuo lavoro, non posso essere d'accordo.
La tua successione degli eventi è così troppo veloce che non c'è nemmeno il tempo di pensarle tutte le cose che devono accadere.

A tal proposito ti do due riferimenti profetici importanti:
1- Nostradamus Quartina 1, 91: “Gli Dei agli Umani faranno apparizione. Ai ciechi autori del grande Conflitto che faranno Prima(vera) cielo visto sereno, spade e lancia. Che verso la principale mano sinistra vi sarà la più grande afflizione (costernazione)”.

Ovvero: “Gli esseri evoluti (chiamati angeli o extraterrestri) compariranno a tutto il Mondo e saranno visti anche dai Potenti accecati dal potere, che scateneranno una Guerra Mondiale, la quale comincerà in Primavera in una serena giornata. Le armi utilizzate in questo Grande Conflitto Mondiale provocheranno la maggiore distruzione nella parte Occidentale del pianeta.”

2- Non so se conosci Alois Irlmaier (1894-1959): nacque in Bavaria e fin dalla più tenera età mostrò segni di doti paranormali, tra le quali quella di trovare acqua nel sottosuolo.
Tra le sue profezie volgo la tua attenzione alle seguenti:
“I grandi fra i capi del partito si suicidano e nel sangue lo grande colpa è lavata via.
Vedo una massa rossa, mescolata con facce gialle, c’è una rivolta generale e un uccisione orribile.
Quindi cantano la canzone di Pasqua e bruciano candele davanti a immagini sacre.
Per la preghiera della cristianità il mostro dell'inferno muore; anche i giovani credono in modo diverso nell'intercessione della madre di Dio.”
"Dopo la vittoria un imperatore è incoronato dal fuggitivo Papa. Quanto tempo tutto questo dura, io non so.”
“Vedo tre nove. Il terzo nove porta la pace.”
Attenzione! Sono tre nove distinti, tre date distinte. Abbiamo già due fonti in questo blog che indicano questa data come data della fine della guerra.
Tento un’interpretazione: tre nove… 2009, 2019, 2029. Il terzo nove porta la pace.
Lo stesso periodo viene indicato in una profezia di Papa Giovanni XXIII (“sarà un buon giudizio, venti secoli più l’età del salvatore”) e nella profezia di Melchisedek.
Link relativo ad Alois Irlmaier: http://profezierivelazione.blogspot.com/2011/11/le-profezie-di-alois-irlmaier-prima.html



In “9° Parte: La profezia di Garabandal sull’ultimo sinodo della Chiesa cattolica” scrivi:

“Durante una delle apparizioni di Garabandal “la Madonna disse a Conchita che prima degli eventi futuri, ci sarebbe stato un sinodo, un sinodo importante.”


Son d'accordo con te nel pensare che il prossimo sinodo in Amazzonia sia quello profetizzato in queste righe, ma questo non significa che possa già esserci la scissione ad Ottobre, nonostante l'altro contemporaneo sinodo in Germania.


Attendo una tua gradita risposta per confrontarci su questo affascinante argomento.

ILNIENTE1989
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

InnerPower
This post was updated on .
Primo: mi faccio una risata sui canalizzatori "profani" come Monique Mathieu. Ovviamente io sono certa che Francesco è il Falso Profeta perché è appunto sia il Papa dei Gesuiti sia quello della Chiesa (de che, ormai, visto com'é caduta in basso?). Questa basta già da sola come risposta, considerando anche tutti i suoi dissacranti comportamenti nemmeno troppo velati (vedasi le puntate di Bergandalf su I messaggi della Madonna in FB).

Secondo... In tutto ciò ci stiamo dimenticando qualcosa di molto importante: i piani dell'élite oscura che vuole simulare la venuta di Cristo cercando di ingannare tutti, col famigerato Blue Beam Project e l'ormai famosa Tromba dell'Apocalisse, un misterioso suono che ormai si sente ed è stato anche registrato un pò in tutto il mondo. Ma non è quella vera... ;) Ricordo che erano state linkate diverse risorse in materia su una pagina di FB ma quegli stronzi hanno cancellato proprio quella foto che li conteneva! Il che significa che effettivamente è un argomento che nessuno deve conoscere, ma io in barba loro ho unito tutti i puntini. Basta pensare alle loro politiche verso il transumanesimo (sospetto che anche gli impianti cocleari ne facciano parte, essendo facilmente condizionabili)... "i ciechi vedranno, i sordi udranno..."; la forsennata spinta verso la 5G e superiori che sono dannosissime alla salute senza le necessarie e dovute tutele (infatti stanno PREVENTIVAMENTE abbattendo tutti gli alberi per non far vedere i loro reali nefasti e mortiferi effetti!), l'internet delle cose... Passando per la teoria gender (distruggendo così sessualità e famiglia, di conseguenza tutto il resto...) ed i vaccini (cercheranno di arrivare a quello per l'anima appunto!)... Vogliono il completo e totale dominio mondiale onde intrappolare tutte le anime possibili di cui nutrirsi in eterno... ecco perché il marchio della bestia non va accettato! È una guerra di frequenze, vibrazionali!!! Anche l'ecumenismo punta proprio nella stessa direzione, verso lo stesso scopo, stanno preparando l'avvento di un falso Messia, anche con tecniche olografiche oltre che audiovisive... il bario ed altre sostanze aviodisperse con la geoingegneria illegale servono proprio a rendere il cielo uno schermo su cui proiettare e propagare anche frequenze militari (sì, proprio la 5G è in realtà un'arma a microonde sviluppata per scopi militari!). Altro che la scusa ufficiale del riscaldamento globale o dell'oscuramento del sole per impedire che si alzino troppo le temperature... facciano pace col loro stupido cervello! Si stanno incartando da soli ormai, basta anche guardare determinate foto per quanto sono artefatte... presunti angeli, madonne, ufo! E stranamente stanno pure pensando di annunciare al mondo l'esistenza degli extraterresti, di contattarli e far credere al mondo proprio quanto suddetto: Cristo ed angeli vari, mentre in realtà faranno credere alle varie religioni che sono proprio ciò che stavano aspettando, se non mi ricordo male la Bestia (o l'Anticristo) saprà parlare "miracolosamente" varie lingue, senza financo averle mai studiate!... Non trovate strana tutta questa fretta verso tutti questi obiettivi? Si stanno palesemente tradendo perché è ormai chiaro che il tempo sta scadendo per loro... La gente si sta svegliando, e stanno lottando per impedire che si propaghino le loro frequenze vibrazionali sempre più alte! Ci sono attacchi dovunque... alla famiglia, alla scuola, alla sanità, all'economia... le basi moderne della società stanno chiaramente scricchiolando e come anche voi dite siamo prossimi al loro crollo definitivo.

Ma vi assicuro che hanno veramente fatto male i conti!!! C'é speranza... =)
Fu già dato una volta... E verrà nuovamente dato... Come un Ordine nel silenzio del tuo cuore!
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by ILNIENTE1989
Riguardo la tua prima osservazione, cosa ti fa pensare che, delle due bestie dell'apocalisse, una debba essere l'anticristo e l'altra il falso profeta?  Io do un interpretazione diversa: secondo me il valso profeta è una figura distinta dalle due bestie. Cosa ti fa pensare che non sia così? Non mi sembra che in Apocalisse ci siano delle conferme in merito al fatto che una delle due bestie sia il falso profeta.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by Tianos
Si certamente, condividilo pure.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by ILNIENTE1989
Sempre riguardo la tua prima obiezione, ti faccio notare che la prima volta che l’apocalisse parla del falso profeta, non è nel capitolo 13 (dove vengono citate le due bestie), bensì nel capitolo 16. Nel capitolo 13 non c’è alcun riferimento al falso profeta. Vengono citate solamente le due bestie.
Apocalisse 16-13
13 Poi dalla bocca del drago e dalla bocca della bestia e dalla bocca del falso profeta vidi uscire tre spiriti immondi, simili a rane.
Apocalisse 19-20
20 Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevano ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo.
Apocalisse 20-10
 10 E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli.
Come vedi, in tutte e tre le citazioni, Giovanni non fa mai riferimento al falso profeta come “la bestia”. Fa sempre una precisa distinzione. Perché mai dovremmo allora ipotizzare che una delle due bestie sia il falso profeta? Dal mio punto di vista è una forzatura..

Con riferimento alla tua seconda osservazione, relativa al paragrafo 1.4. “La quinta tromba dell’apocalisse”, mi trovo parzialmente d’accordo. Ritengo possibile che la terra possa essere colpita da un meteorite (potrebbe essere questo il famoso avvertimento). Riguardo l’identificazione del castigo con la quinta tromba dell’apocalisse, ho alcune perplessità. Secondo me il castigo potrebbe essere anche l’evento finale che metterà fine alla vita sulla terra, quindi l’evento che seguirà al suono della settima tromba. O tutt’al più, l’evento che spazzerà via un terzo dell’umanità, come descritto nella sesta tromba.

Riguardo la tua terza osservazione, relativa al messaggio della contattista Monique Mathieu, volevo precisare che la mia visione relativa al “falso profeta dell’apocalisse”, si discosta da quella che circola comunemente su internet. Come ho precisato nel pdf, io ritengo che papa Francesco sia il “falso profeta”, ma l’aggettivo “falso” (nota bene), non va riferito agli insegnamenti di Cristo, bensì alla distorta interpretazione della religione cattolica. In altre parole, Bergoglio sarebbe solo apparentemente un falso profeta, nel senso che sarebbe salito al sommo Pontificio per sradicare tutte le false interpretazioni dell’insegnamento di Cristo, trasmettendo al mondo i veri ed unici valori che accomunano tutti gli esseri umani e le creature viventi sulla terra e nell’intero universo. E’ vero che Bergoglio distruggerà la Chiesa, ma lo farà proprio perché è giunto il momento che l’umanità conosca la verità sui VERI INSEGNAMENTI DI CRISTO. Secondo me, Bergoglio è al servizio di Cristo, ed è consapevole che dovrà rivivere tutte le tribolazioni che Gesù ha dovuto affrontare sulla croce, prima di morire. Ecco perché ritengo che il vescovo vestito di bianco del terzo segreto di Fatima sia proprio lui.

Riguardo la tua quarta obiezione, quando scrivi, a proposito della cometa interstellare:
“Interessante questa scoperta.
L'astrofisica non è il mio forte, ma se la compariamo agli eventi della Fine dei Tempi ti faccio notare che stai correndo un po' troppo...
Tanto che hai dimenticato che la Crisi Economica Mondiale tu stesso l'hai datata fine 2019 o inizi 2020 (se ben ricordo...).
Se fosse alla fine del 2019 ed i tre giorni di buio fossero il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019 non avremmo tempo neanche per renderci conto che c'è una nuova Crisi Economica Mondiale.
Fosse dopo i 3 giorni di buio, visto che si salverà solo un quarto della popolazione mondiale, dopo una guerra così sanguinosa, chi si accorgerebbe o chi si preoccuperebbe di questa nuova Crisi Economica Mondiale???”
Ti rispondo semplicemente citandoti una frase contenuta nel vangelo di Matteo, 24:
36 «Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo. 37 Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell'uomo. 38 Infatti, come nei giorni prima del diluvio si mangiava e si beveva, si prendeva moglie e s'andava a marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca, 39 e la gente non si accorse di nulla, finché venne il diluvio che portò via tutti quanti, così avverrà alla venuta del Figlio dell'uomo. 40 Allora due saranno nel campo; l'uno sarà preso e l'altro lasciato; 41 due donne macineranno al mulino: l'una sarà presa e l'altra lasciata. 42 Vegliate, dunque, perché non sapete in quale giorno il vostro Signore verrà. 43 Ma sappiate questo, che se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte il ladro deve venire, veglierebbe e non lascerebbe scassinare la sua casa. 44 Perciò, anche voi siate pronti; perché, nell'ora che non pensate, il Figlio dell'uomo verrà.
Gesù ci ha quindi rivelato che: “Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell'uomo”. Sappiamo tutti che il diluvio universale si è manifestato improvvisamente, da un giorno all’altro. Così sarà anche per la venuta del figlio dell’uomo. Quindi, perché ti stupisci che la timeline sia così concentrata?
Riguardo la crisi mondiale del 2020, come ti ho già accennato in una risposta ad un tuo precedente commento, nell’ultima versione del documento ho dato maggior peso alla prima interpretazione rispetto alla seconda. Quindi ritengo che la crisi mondiale prevista dallo scienziato per il 2020, potrebbe anche essere anticipata agli ultimi mesi del 2019, e coincidere con l’inizio dello scoppio del conflitto tra Stati Uniti e Iran.

Riguardo la tua quinta osservazione, quella relativa alla cronologia della grande tribolazione, conosco Alois Irlmaier, e ho letto le sue profezie alcuni anni fa proprio su questo sito. Riguardo il riferimento ai 3 nove, ti faccio notare che la tua è solo una delle molteplici interpretazioni. Ad esempio, un'altra interpretazione che potremmo fare riguarda proprio il mese di settembre che si sta per concludere. Guarda caso, infatti, in questo mese abbiamo avuto ben tre date che contengono 3 nove: il 9/9/19, il 19/09/2019 ed il 29/09/2019. Ti faccio notare, inoltre, che il 29 settembre è san Michele Arcangelo. Una coincidenza alquanto singolare. Quindi, come vedi, le interpretazioni che possono essere date ad una profezia sono molteplici. Secondo questa mia interpretazione, la terza guerra mondiale potrebbe scoppiare dopo il 29/09/2019, data in cui si festeggia San Michele arcangelo, di cui tutti conosciamo il significato. Per maggiore prudenza, io ho considerato un periodo di circa 40 giorni per datare l’inizio di una eventuale terza guerra mondiale, compreso tra fine settembre (29 settembre per l’esattezza), ed i primi di novembre. Ormai manca veramente poco… Staremo a vedere.. Ma se segui la politica estera avrai sicuramente capito che la situazione in Medio Oriente sta diventando esplosiva.

Riguardo la profezia di Garabandal sull’ultimo sinodo, mi sembra che siamo d’accordo.
Spero che le nostre riflessioni possano aiutare ad affrontare meglio gli eventi che verranno. Questo è il motivo perché ho voluto rendere pubblici i miei studi.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
In reply to this post by ILNIENTE1989
Con riferimento alla profezia di Alois Irlmaier, volevo precisare un'altra cosa.
Dopo il 29/09/2019, la successiva data con tre 9 sarà il 09/09/2029. Questo fa capire che la possibilità che una data presenti contemporaneamente 3 nove, capita solamente una volta ogni 10 anni.
In merito all'ultima frase della profezia, in cui Irlmaier dice che l'ultimo 9 porterà la pace, le interpretazioni potrebbero essere molteplici. Ad esempio, potremmo pensare alla data del 29/12/2019..  Ma è solo un'ipotesi.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

Edhan
In reply to this post by enricott
Premetto che tornerò sull'argomento una volta letto tutto per bene
ma faccio piccola annotazione:
il 25.12.2019 allineamento a croce? non penso proprio
sono invece i pianeti congiunti tra sagittario e capricorno in astrologia e sagittario in astronomia
una "data" che parla avrei detto più intorno alla metà di marzo 2020 dove appunto sono i corpi celesti tutti nello stesso segno
in più è una congiunzione maggiore, gli antichi sapevano bene che quando succedeva scattava guerra e pestilenza di lì a breve.
E considerato che cade in un segno intero come il capricorno (di solito associato alla bestia) avrebbe anche più senso
in ogni caso questo è un anno iniziato proprio sotto le sue grinfie e continuato in maniera peggiore
«Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date» (Mt 10, 8)
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
Grazie per la tua osservazione Edhan, che mi da la possibilità di fare ulteriori approfondimenti. Non sapevo della congiunzione dei pianeti tra sagittario e capricorno. Se le cose stanno così, sicuramente è un fattore da prendere in considerazione. Nel pdf io considero, come periodo per la transizione, un intervallo di circa 6 mesi, compreso tra fine dicembre 2019 e fine giugno 2020. Marzo 2020 si trova pressapoco a metà di questo periodo, quindi non mi stupirebbe se, anche in quella data, dovesse accadere qualcosa. Tra l'altro, i 3 anni e mezzo del regno dell'anticristo, se conteggiati a partire dalla data di elezione di Donald Trump, scadranno proprio ad aprile 2020. I sette anni di pontificato di Bergoglio si avranno proprio a marzo 2020. Quindi, i sicuramente questi 6 mesi rappresentano un periodo "denso di eventi".. Riguardo l'allineamento planetario del 25-26 dicembre 2019, l'ho verificato io stesso utilizzando un semplicissimo software di simulazione planetario, e ti garantisco che i pianeti del sistema solare interno saranno allineati, come ho rappresentano nella foto del pdf. La foto è stata ottenuta semplicemente "stampando" la pagina del simulatore planetario, ed aggiungendo il nome dei pianeti.
Se vuoi puoi verificare tu stesso, utilizzando un qualsiasi software di simulazione planetario.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

ILNIENTE1989
In reply to this post by enricott
@Enricott eccomi qui a risponderti alle tue osservazioni sulla mia analisi del tuo interessantissimo documento aggiornato.

HAI SCRITTO:

“Riguardo la tua prima osservazione, cosa ti fa pensare che, delle due bestie dell'apocalisse, una debba essere l'anticristo e l'altra il falso profeta?  Io do un interpretazione diversa: secondo me il valso profeta è una figura distinta dalle due bestie. Cosa ti fa pensare che non sia così? Non mi sembra che in Apocalisse ci siano delle conferme in merito al fatto che una delle due bestie sia il falso profeta.
Sempre riguardo la tua prima obiezione, ti faccio notare che la prima volta che l’apocalisse parla del falso profeta, non è nel capitolo 13 (dove vengono citate le due bestie), bensì nel capitolo 16. Nel capitolo 13 non c’è alcun riferimento al falso profeta. Vengono citate solamente le due bestie.
Apocalisse 16-13
13 Poi dalla bocca del drago e dalla bocca della bestia e dalla bocca del falso profeta vidi uscire tre spiriti immondi, simili a rane.
Apocalisse 19-20
20 Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevano ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo.
Apocalisse 20-10
 10 E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli.
Come vedi, in tutte e tre le citazioni, Giovanni non fa mai riferimento al falso profeta come “la bestia”. Fa sempre una precisa distinzione. Perché mai dovremmo allora ipotizzare che una delle due bestie sia il falso profeta? Dal mio punto di vista è una forzatura.. ”

RISPOSTA:
Non è una forzatura... Ora te lo dimostro!
Intanto premetto che mi sono confrontato su questo punto con preti, ricercatori e massoni mistici di logge iniziatiche e anche loro hanno sempre associato le due bestie all'Anticristo ed al Falso Profeta..
Comunque, in Apocalisse 13,11-18 si legge:

“11 Vidi poi salire dalla terra un'altra bestia, che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago. 12 Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita. 13 Operava grandi prodigi, fino a fare scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini. 14 Per mezzo di questi prodigi, che le era permesso di compiere in presenza della bestia, sedusse gli abitanti della terra dicendo loro di erigere una statua alla bestia che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 15 Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia. 16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.”
Attento adesso:
Apocalisse 19-20 (20 Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevano ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo.) =  Apocalisse 13,14-17 (14 Per mezzo di questi prodigi, che le era permesso di compiere in presenza della bestia, sedusse gli abitanti della terra dicendo loro di erigere una statua alla bestia che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 15 Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia. 16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.).



HAI SCRITTO:

“Con riferimento alla tua seconda osservazione, relativa al paragrafo 1.4. “La quinta tromba dell’apocalisse”, mi trovo parzialmente d’accordo. Ritengo possibile che la terra possa essere colpita da un meteorite (potrebbe essere questo il famoso avvertimento). Riguardo l’identificazione del castigo con la quinta tromba dell’apocalisse, ho alcune perplessità. Secondo me il castigo potrebbe essere anche l’evento finale che metterà fine alla vita sulla terra, quindi l’evento che seguirà al suono della settima tromba. O tutt’al più, l’evento che spazzerà via un terzo dell’umanità, come descritto nella sesta tromba.”

RISPOSTA:

Il meteorite è il Castigo non l'Avvertimento.
A Garabandal è stato spiegato abbastanza chiaramente in cosa consistano Avvertimento, Miracolo e Castigo, ed il meteorite è associato al Castigo.
Non c'è nessuna fine della vita: si parla di fine dei tempi, non di fine del mondo.
I danni del meteorite saranno mitigati dall'intervento di Dio dice la Madonna nelle sue apparizioni.. quindi farà danni ma non così grandi come credi.
Io credo che la sesta tromba siano i 3 giorni di buio con annessa battaglia di Armageddon.



HAI SCRITTO:

“Riguardo la tua terza osservazione, relativa al messaggio della contattista Monique Mathieu, volevo precisare che la mia visione relativa al “falso profeta dell’apocalisse”, si discosta da quella che circola comunemente su internet. Come ho precisato nel pdf, io ritengo che papa Francesco sia il “falso profeta”, ma l’aggettivo “falso” (nota bene), non va riferito agli insegnamenti di Cristo, bensì alla distorta interpretazione della religione cattolica. In altre parole, Bergoglio sarebbe solo apparentemente un falso profeta, nel senso che sarebbe salito al sommo Pontificio per sradicare tutte le false interpretazioni dell’insegnamento di Cristo, trasmettendo al mondo i veri ed unici valori che accomunano tutti gli esseri umani e le creature viventi sulla terra e nell’intero universo. E’ vero che Bergoglio distruggerà la Chiesa, ma lo farà proprio perché è giunto il momento che l’umanità conosca la verità sui VERI INSEGNAMENTI DI CRISTO. Secondo me, Bergoglio è al servizio di Cristo, ed è consapevole che dovrà rivivere tutte le tribolazioni che Gesù ha dovuto affrontare sulla croce, prima di morire. Ecco perché ritengo che il vescovo vestito di bianco del terzo segreto di Fatima sia proprio lui. ”

RISPOSTA:

È una tua opinione questa che rispetto, ma non condivido visto ciò che vi è scritto sul Falso Profeta nei testi sacri.
Ma questa è una mia opinione, magari hai ragione tu.. ognuno su questa Terra ha una missione in fin dei conti...



HAI SCRITTO:

“Riguardo la tua quarta obiezione, quando scrivi, a proposito della cometa interstellare:
“Interessante questa scoperta.
L'astrofisica non è il mio forte, ma se la compariamo agli eventi della Fine dei Tempi ti faccio notare che stai correndo un po' troppo...
Tanto che hai dimenticato che la Crisi Economica Mondiale tu stesso l'hai datata fine 2019 o inizi 2020 (se ben ricordo...).
Se fosse alla fine del 2019 ed i tre giorni di buio fossero il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019 non avremmo tempo neanche per renderci conto che c'è una nuova Crisi Economica Mondiale.
Fosse dopo i 3 giorni di buio, visto che si salverà solo un quarto della popolazione mondiale, dopo una guerra così sanguinosa, chi si accorgerebbe o chi si preoccuperebbe di questa nuova Crisi Economica Mondiale???”
Ti rispondo semplicemente citandoti una frase contenuta nel vangelo di Matteo, 24:
36 «Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo. 37 Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell'uomo. 38 Infatti, come nei giorni prima del diluvio si mangiava e si beveva, si prendeva moglie e s'andava a marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca, 39 e la gente non si accorse di nulla, finché venne il diluvio che portò via tutti quanti, così avverrà alla venuta del Figlio dell'uomo. 40 Allora due saranno nel campo; l'uno sarà preso e l'altro lasciato; 41 due donne macineranno al mulino: l'una sarà presa e l'altra lasciata. 42 Vegliate, dunque, perché non sapete in quale giorno il vostro Signore verrà. 43 Ma sappiate questo, che se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte il ladro deve venire, veglierebbe e non lascerebbe scassinare la sua casa. 44 Perciò, anche voi siate pronti; perché, nell'ora che non pensate, il Figlio dell'uomo verrà.
Gesù ci ha quindi rivelato che: “Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio dell'uomo”. Sappiamo tutti che il diluvio universale si è manifestato improvvisamente, da un giorno all’altro. Così sarà anche per la venuta del figlio dell’uomo. Quindi, perché ti stupisci che la timeline sia così concentrata?
Riguardo la crisi mondiale del 2020, come ti ho già accennato in una risposta ad un tuo precedente commento, nell’ultima versione del documento ho dato maggior peso alla prima interpretazione rispetto alla seconda. Quindi ritengo che la crisi mondiale prevista dallo scienziato per il 2020, potrebbe anche essere anticipata agli ultimi mesi del 2019, e coincidere con l’inizio dello scoppio del conflitto tra Stati Uniti e Iran. ”

RISPOSTA:
Premetto che forse in Matteo 24, 36-44 si descrive il Rapimento degli Eletti, detto ciò  non capisco perché secondo te l'improvviso ritorno di Gesù Cristo sia da associare ad una timeline così concentrata nei tempi...
Prima del ritorno di Cristo ci sarà solo desolazione, tutto da ricostruire, tutto sembrerà ormai irrimediabile.. ed ecco che improvvisamente ritornerà Lui per rimettere a posto le cose.

Anche se prevedi che la crisi mondiale (che già è iniziata) si palesi per il 2020 o anche per gli ultimi mesi del 2019, se è vero che coincida con l'inizio dello scoppio del conflitto tra Usa ed Iran, rimane il fatto che non avremmo neppure il tempo di accorgercene visto anche che secondo i tuoi calcoli i 3 giorni di buio li avremo il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019.. siamo già ad Ottobre...



HAI SCRITTO:

“Riguardo la tua quinta osservazione, quella relativa alla cronologia della grande tribolazione, conosco Alois Irlmaier, e ho letto le sue profezie alcuni anni fa proprio su questo sito. Riguardo il riferimento ai 3 nove, ti faccio notare che la tua è solo una delle molteplici interpretazioni. Ad esempio, un'altra interpretazione che potremmo fare riguarda proprio il mese di settembre che si sta per concludere. Guarda caso, infatti, in questo mese abbiamo avuto ben tre date che contengono 3 nove: il 9/9/19, il 19/09/2019 ed il 29/09/2019. Ti faccio notare, inoltre, che il 29 settembre è san Michele Arcangelo. Una coincidenza alquanto singolare. Quindi, come vedi, le interpretazioni che possono essere date ad una profezia sono molteplici. Secondo questa mia interpretazione, la terza guerra mondiale potrebbe scoppiare dopo il 29/09/2019, data in cui si festeggia San Michele arcangelo, di cui tutti conosciamo il significato. Per maggiore prudenza, io ho considerato un periodo di circa 40 giorni per datare l’inizio di una eventuale terza guerra mondiale, compreso tra fine settembre (29 settembre per l’esattezza), ed i primi di novembre. Ormai manca veramente poco… Staremo a vedere.. Ma se segui la politica estera avrai sicuramente capito che la situazione in Medio Oriente sta diventando esplosiva.

Con riferimento alla profezia di Alois Irlmaier, volevo precisare un'altra cosa.
Dopo il 29/09/2019, la successiva data con tre 9 sarà il 09/09/2029. Questo fa capire che la possibilità che una data presenti contemporaneamente 3 nove, capita solamente una volta ogni 10 anni.
In merito all'ultima frase della profezia, in cui Irlmaier dice che l'ultimo 9 porterà la pace, le interpretazioni potrebbero essere molteplici. Ad esempio, potremmo pensare alla data del 29/12/2019..  Ma è solo un'ipotesi. ”

RISPOSTA:

So benissimo che la profezia dei TRE NOVE ha varie interpretazioni... tuttavia il  9/9/19, il 19/09/2019 ed il 29/09/2019 son passati, ma a parte questo la profezia dice che il terzo nove porta la pace.. quindi la guerra mondiale doveva essere già iniziata per dover terminare in quei giorni.. esattamente il 09/09/2029 non so se possa essere la giusta data, ma io credo che la terza guerra mondiale terminerà proprio nel 2029.
Per quanto riguarda il 29/12/2019 non capisco l'attinenza col terzo 9, ma se così fosse saremmo già in guerra secondo me.



Attendo tue considerazioni su questi miei commenti.
Resto a disposizione per chiarimenti e per confrontarci.
A presto.

ILNIENTE1989
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

enricott
Riguardo alle due bestie, probabilmente è vero che una delle due è il falso profeta. Tuttavia, il significato espresso dal mio documento non cambia di una virgola, dal momento che Donald Trump diventerebbe, a questo punto, un semplice “aiutante” dell’anticristo, una “cassa di risonanza”. Ecco perché tutte quelle coincidenze di tipo numerologico riguardanti Donald Trump. In ogni caso, comunque lo si voglia considerare, Trump è sempre un personaggio strettamente collegato all’anticristo (ricordiamo che è il suocero di Jared Kushner).


Riguardo la tua terza osservazione:

“Premetto che forse in Matteo 24, 36-44 si descrive il Rapimento degli Eletti, detto ciò  non capisco perché secondo te l'improvviso ritorno di Gesù Cristo sia da associare ad una timeline così concentrata nei tempi...
Prima del ritorno di Cristo ci sarà solo desolazione, tutto da ricostruire, tutto sembrerà ormai irrimediabile.. ed ecco che improvvisamente ritornerà Lui per rimettere a posto le cose.

Anche se prevedi che la crisi mondiale (che già è iniziata) si palesi per il 2020 o anche per gli ultimi mesi del 2019, se è vero che coincida con l'inizio dello scoppio del conflitto tra Usa ed Iran, rimane il fatto che non avremmo neppure il tempo di accorgercene visto anche che secondo i tuoi calcoli i 3 giorni di buio li avremo il 26, il 27 ed il 28 dicembre 2019.. siamo già ad Ottobre...”
Rispondo semplicemente dicendo che le motivazioni che mi hanno indotto a considerare una timeline così breve sono state espresse nel capitolo 9 del documento, dal titolo: “Cronologia della grande tribolazione”

Riguardo la tua quarta osservazione, quella relativa ai tre nove della profezia di Irlmaier, le interpretazioni possono essere molteplici. Al momento io sono propenso a considerare che i tre nove visti dal profeta possano essere quelli della data del 29/09/2019. L’ultimo 9 potrebbe anche essere contenuto in un’ulteriore data, dal momento che le visioni di irlmaier a proposito dei tre nove erano molto confuse, come da lui stesso riferito. Ma ovviamente è solamente una mia interpretazione. Mi rendo conto che ce ne potrebbero essere anche altre altrettanto valide.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Considerazioni sull'apocalisse_versione aggiornata

InnerPower
Segnalo altri tasselli mancanti al puzzle della Timeline...

Ecco qua un articolo che spiega questi eventi:
- Il Papa “Giuseppe” sarà ammazzato – Papa San Pio X. Joseph per l'appunto.
- Grande Avvertimento (cita varie fonti).
- Sinodo importante prima del suddetto, cosa già successa ormai.
- Papa impostore, Roma perderà la fede diventando la sede dell'Anticristo.
- Morte Papa Benedetto: allora il diavolo si scatenerà, lui è al momento un deterrente.
- Il Papa, che toglie il celibato, andrà all’inferno... Notare che appunto il suddetto Sinodo lo sta eliminando.

Quindi è ora chiaro che fine faranno i rispettivi papi, usando l'ipotetico secolo di vita come limite massimo abbiamo ancora rispettivamente solo 9 e 18 anni di tempo utile perché si compia tutto. Ma a questo punto sarà forse molto meno!

Notare che la festa di San Giuseppe è proprio il 19 marzo il che coincide con la scadenza di Marzo - Aprile 2020 che hai individuato.
Fu già dato una volta... E verrà nuovamente dato... Come un Ordine nel silenzio del tuo cuore!
12